L’INCHIESTA. Porto di Augusta,tre uomini in barca. Si allarga a macchia d’olio l’indagine sullo scandalo del petrolio di Potenza che trova la sua roccaforte in Sicilia. Nel mirino anche il numero due di Confindustria Lo Bello. Il sodalizio con Colicchi e Gemelli per la realizzazione di un deposito a Punta Cugno. I retroscena di un affare da 20 milioni di euro l’anno. E di quella volta che Crocetta stava per dimettersi...

Da oggi in edicola o in formato digitale. Sei sei abbonato leggi il nuovo numero del settimanale entrando nell'area abbonati

E sei sempre in tempo per regalare un abbonamento http://centonove.it